Home » Errori » Errori 81000494 o 8100030d su WLM negli ultimi giorni di dicembre: info e possibili soluzioni

Errori 81000494 o 8100030d su WLM negli ultimi giorni di dicembre: info e possibili soluzioni

Scritto da Ugosan Categorie: Errori, In Evidenza, WLM 2009, WLM 2011

Come vi ho già segnalato su Facebook e Twitter, da alcuni giorni (circa una settimana) alcuni utenti non riescono ad accedere in Windows Live Messenger 2009 o 2011, trovandosi davanti all’errore 81000494 o all’errore 8100030d (ma possono apparire anche gli errori 80072745 o 8100065).

Impossibile accedere a Windows Live Messenger. Accesso a Windows Live Messenger non riuscito. Il servizio è temporaneamente non disponibile. Riprova in seguito. Codice errore: 81000494

Impossibile accedere a Windows Live Messenger. Accesso a Windows Live Messenger non riuscito. Il servizio è temporaneamente non disponibile. Riprova in seguito. Codice errore: 8100030d

Dalle informazioni fino ad ora raccolte su Windows Live Solution Center, può dedursi si tratti di un problema dovuto ad un recente aggiornamento dei servizi Windows Live e legato al modello di modem o router posseduto dall’utente: nello specifico, sembrano interessati i possessori di modem/router Netgear (in particolare il modello Netgear DG834G) e Linksys (in particolare il modello Linksys WAG200G).

Come risolvere?

Il problema, essendo stato causato da un aggiornamento del network Windows Live, dovrebbe essere prossimamente risolto dai tecnici Microsoft. In attesa, possiamo provare delle soluzioni alternative/temporanee:

1. Innanzitutto, accertatevi che il vostro problema sia effettivamente causato dal modem/router, provando a pulire la cache di WLM con Messenger Cache Cleaner;

2. Se non riuscite comunque ad accedere, dove seguire una procedura diversa a seconda della marca/modello del vostro router:

    • LINKSYS WAG200G

1. Dovete effettuare l’aggiornamento del firmware del router. Andate qui e scaricate l’ultimo firmware (dovrebbe essere questo, ma verificate che il vostro router sia Annex A sulle etichette che dovreste trovare sul router e/o sulla scatola);

– Estraete il contenuto del file .zip dove volete, ad es. sul Desktop; avrete un file .img;

– Aprite il vostro browser (ad es. Internet Explorer) e andate all’indirizzo http://192.168.1.1 (username e password dovrebbero essere entrambe “admin” – senza virgolette – se non vanno provate a lasciare vuoto il campo username);

– Selezionate il menu Administration e poi Firmware Upgrade. Cliccate sul tasto Browse… (o Scegli…), selezionate il file del firmware (estratto dall’archivio .zip) e quindi premete il tasto Upgrade. Attendete il completamento dell’operazione, che richiederà qualche minuto, SENZA SPEGNERE IL ROUTER. Al termine si ripresenterà l’interfaccia web con richiesta di username e password, potete semplicemente chiudere il browser.

ATTENZIONE! In alcuni casi l’operazione potrebbe sembrare non finire mai e i led del router continuare a lampeggiare. Se si verifica questa situazione NON SPEGNETE il router. Attendete circa 30 minuti. Se dopo circa 30 minuti i led continuano a lampeggiare, spegnete il router, attendete 5 minuti e riaccendetelo.

2. Se non riuscite ancora ad accedere, provate a effettuare un reset del router (dovete premere un tasto apposito inserendo un oggetto appuntito nell’apposito foro o effettuarlo attraverso la pagina di amministrazione).

    • NETGEAR DG834 e DG834G

1. Come primo tentativo, potete provare ad effettuare un downgrade del firmware alla versione 3.01.25: attualmente questa sembra essere l’unica procedura realmente risolutiva.

2. Altra soluzione da alcuni segnalata come funzionante è quella di aprire le porte del router utilizzate da Windows Live Messenger per l’accesso e per il rilevamento della connessione di rete. Le porte in questione sono:

TCP: 80, 443, 1863, 7001

UDP: 9, 7001

Se non sapete come procedere, potete seguire questa guida (creata per un altro programma ma il procedimento non cambia), ricordandovi di assegnare un IP statico al vostro pc prima di procedere.

3. Se non dovesse ancora funzionare, entrate nelle impostazioni del vostro modem/router e cambiate il valore MTU:

– Aprite il vostro browser (ad es. Internet Explorer) e inserite nella barra degli indirizzi http://192.168.0.1/ premendo INVIO (se non funziona provate con http://192.168.1.1/) per accedere alle impostazioni del modem/router. Username e password sono entrambe “admin” oppure “admin” e “password“, se non le avete modificate in precedenza;

– Andate in Avanzate > Impostazioni WAN e modificate il valore Dimensione MTU impostandolo a 900 o a 1200 o a 1454 o 1500, dopodichè riavviate sia il pc sia il modem/router.

In realtà potete provare diversi valori fino a che non funziona, ricordandovi di appuntare il valore originale per poterlo ripristinare se necessario.

Se non riuscite a risolvere o se non vi va di “smanettare”, ripeto, fra qualche giorno il problema dovrebbe scomparire grazie all’intervento dei tecnici, quindi dovete solo aspettare (nel mentre potete usare WebMessenger).

Aggiornamento 06/02/2012: Il problema è stato definitivamente risolto dai tecnici, potrete accedere tranquillamente senza fare nulla di quanto vi ho esposto! 😉

RSS

  • RSS
  • FriendFeed
  • Google+
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Youtube

Twitter updates

Seguimi su Twitter

Articoli popolari

Errore 8e5e0220 / 8e5e0152 / 8

Per risolvere gli errori 8e5e0220  8e5e0152  8e5e0210 84cc0009 8e5e0158 ...

Hotmail introduce gli Alias: p

Il team Windows Live ha oggi annunciato ...

Errore Windows Live Mesh 2011:

Utilizzando Windows Live Mesh 2011 (programma della ...

Il vincitore del contest "Pron

Abbiamo parlato qualche settimana fa del video-contest ...

Strani codici, numeri e letter

Nelle finestre di conversazione su Windows Live ...

Clicca "Mi Piace"!

Aggiungimi su Google+!

Offrimi un caffe'!

Donazione

Perchè dovrei? Ed è sicuro?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi