Home » In Evidenza » Nuove funzioni di Hotmail M2 e un riepilogo delle novità degli ultimi mesi: perchè non usare Hotmail?

Nuove funzioni di Hotmail M2 e un riepilogo delle novità degli ultimi mesi: perchè non usare Hotmail?

Scritto da Ugosan Categorie: In Evidenza, News

Due giorni fa, in un evento dedicato, Microsoft ha presentato al pubblico tutte le nuove funzionalità che arricchiranno il suo servizio di posta elettronica online gratuito, Hotmail, nei mesi a venire.

Grandissime novità, è vero. Ma la cosa più stupefacente è guardare agli enormi passi da gigante che Hotmail ha fatto dal 2006 in avanti e, in particolare, nell’ultimo anno. Sul versante della sicurezza:

  • Microsoft SmartScreen e Mittenti Attendibili: La tecnologia brevettata da Microsoft individua automaticamente lo spam e il phishing, bloccando anche le email che contengono software dannoso per il computer. Potete sempre, però, selezionare gli indirizzi da considerare, in ogni caso attendibili;
  • Codice Monouso: L’accesso al vostro account Windows Live da un computer pubblico (ad esempio in biblioteca o in un Internet café) può aumentare la possibilità che un estraneo scopra la vostra password. Per evitarlo, è possibile creare un codice monouso per accedere una sola volta, in modo tale da non dovrer utilizzare password vera a propria per l’accesso da un computer pubblico.
  • Account oggetto di attacco: Se ricevete mail di spam da un vostro contatto, evidentemente il suo account è compromesso. Attraverso questa opzione potrete segnalarlo Microsoft che bloccherà l’account temporaneamente e attiverà la procedura di recupero dell’account:
  • Prove avanzate per il recupero dell’account: se dimenticate la password o l’account viene compromesso, potete recuperarlo attraverso tre “prove forti” che certifichino il reale possesso dell’account (oltre alla classica “Domanda Segreta“):
a) Account email alternativi: in fase di registrazione o successivamente potete selezionare un indirizzo email a cui sarà inviata la password in caso di smarrimento o di sottrazione dell’account;
b) PC Attendibile: se avete installato Windows Live Essentials sul vostro PC, esso verrà registrato sul vostro account come PC attendibile e collegandovi da esso potrete recuperare in qualsiasi momento la vostra password;
c) Numero di cellulare: attraverso un SMS potrete recuperare l’accesso al vostro account.
  • Bannate password elementari: password come “123456” o “password” non saranno utilizzabili nè in fase di registrazione nè in fase di modifica della password stessa;
E, ancora, sul versante dell’usability e delle funzionalità avanzate:
  • Active Views: grazie al lavoro di Microsoft con decine di siti partner, le email diventano interattive. E’, infatti, possibile visualizzare i video di YouTube, i messaggi di Facebook, accettare le richieste di amicizia di Facebook, controllare la posizione del vostro pacco inviato tramite Fedex, direttamente da Hotmail. E così via:
  • Alias: più indirizzi email con un solo account (ne abbiamo già parlato qui);
  • Raggruppa email come conversazioni: le email e relative risposte possono essere raggruppate come fossero conversazioni;
  • Pre-caricamento messaggi: per una visualizzazione delle email molto più veloce (ne abbiam parlato qui);
  • Regole di archiviazione dei messaggi;
  • Hotmail sulla barra delle applicazioni di Windows 7 con IE9;
  • Messenger e Facebook Chat integrate;
  • Recupero delle ultime email cancellate (per errore);
  • Exchange ActiveSync;
  • E così via…

Si potrebbe continuare, ma ho reso l’idea. Ecco, invece, le nuove funzionalità che saranno a disposizione degli utenti a partire dalle prossime settimane (probabilmente entro fine mese):

  • Azioni istantanee: facendo passare il cursore del mouse sui  singoli messaggi, appariranno delle icone che vi permetteranno di spostare, cancellare e contrassegnare (flaggare) le proprie email in maniera immediata. La tipologia di azione può essere personalizzata in base alle proprie esigenze attraverso il menù “Opzioni”:
  • Contrassegnare i messaggi: Aggiungendo un flag su un messaggio, esso apparirà in cima alla vostra casella (potrete decidere se espandere o meno la sezione contenente le email contrassegnate):
  • Pianifica Pulizia: Vi permetterà di conservare solo i messaggi più importanti o recenti ricevuti da un singolo mittente: la funzione è particolarmente utile per cancellare le mail ricevute da mittenti che spediscono comunicazioni quotidiane (come i siti di offerte). Qualora si vogliano mantenere i messaggi più recenti sarà possibile decidere se cancellare quelli più vecchi di 30, 60, 90 giorni:
  • Gestione rapida delle cartelle: La nuova Hotmail permetterà di creare, rinominare, spostare, cancellare e svuotare le proprie cartelle in maniera rapida, senza essere costretti ad aprire nuove pagine o a ricaricare la pagina
  • Allegare foto e documenti: Allegare un file su Hotmail sarà più semplice. Potrete, infatti, visualizzare ed modificare i vostri allegati grazie ad una galleria di anteprima. Inoltre, l’opzione Salva in SkyDrive sarà impostata come default: SkyDrive permette ora di caricare file superiori ai 100 MB.
  • Categorie personalizzate: Gli utenti avranno la possibilità di impostare diverse categorie per i propri messaggi basandosi sulla tipologia di mittente (la stessa email potrà appartenere a più categorie).

  • Lotta alla “greymail”: La cd. greymail, ovverosia quel tipo di posta (come le newsletter e le altre tipologie che vedete nel grafico), che non è posta indesiderata, ma interessa di meno, sarà raccolta in modo automatico da Hotmail all’interno di una categoria separata, per non “intasare” la vostra Posta in Arrivo:
  • Prestazioni: I principali progressi sono stati compiuti sulla velocità, che ad oggi è 10 volte superiore rispetto al passato sulla protezione dallo spam, che è stato ridotto del 90% (dal suo picco nel 2006), e sul fronte dell’usabilità e della sicurezza come dimostrato in questo video:
Dopo aver scritto questo articolo io stesso mi sono posto la domanda che trovate nel titolo. A voi la risposta.
Alla prossima! 😉

RSS

  • RSS
  • FriendFeed
  • Google+
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Youtube

Twitter updates

Seguimi su Twitter

Articoli popolari

Windows Live Messenger per iPh

Martedì Microsoft ha rilasciato un piccolo aggiornamento ...

Errore 8000402a Live Messenger

Non riuscite ad effettuare l'accesso su Windows ...

Guida a Messenger Discovery

In questo articolo vi parlerò di uno degli ...

Qualche anticipazione su Messe

Messenger Plus! ha rilasciato ai beta tester ...

Errore 8e5e0220 / 8e5e0152 / 8

Per risolvere gli errori 8e5e0220  8e5e0152  8e5e0210 84cc0009 8e5e0158 ...

Clicca "Mi Piace"!

Aggiungimi su Google+!

Offrimi un caffe'!

Donazione

Perchè dovrei? Ed è sicuro?