Home » Errori » Windows Live Messenger 2009 – 2011: disconnessioni continue, come risolvere

Windows Live Messenger 2009 – 2011: disconnessioni continue, come risolvere

Scritto da Ugosan Categorie: Errori, In Evidenza, WLM 2009, WLM 2011

ATTENZIONE

Se avete Windows XP e WLM 2009 “sparisce” subito dopo l’accesso, leggete qui.

Alcuni utenti aventi un computer con Windows Vista o Windows 7 (e in taluni casi anche con Windows XP), dopo aver installato Windows Live Messenger 2009 o l’ultima versione, cioè Windows Live Messenger 2011, lamentano un fastidioso problema: Messenger si disconnette spesso, continuamente, “cade” ripetutamente.

Apparentemente sembra un problema della linea ADSL, in realtà è, sì, un problema di connessione, ma non è dovuto alla linea, bensì ma al vostro pc.

Nota: Se siete connessi ad internet con una chiavetta 3G, provate a vedere se il problema si verifica anche quando connessi via ADSL. Se non si verifica, verificate che il provider della chiavetta non abbia imposto un limite al trasferimento dati o preveda particolari impostazioni di sicurezza.

1) Autotuning

Nello specifico il problema puà essere, innanzitutto, causato da una nuova funziona introdotta in Windows Vista prima e in Windows 7 poi, chiamata AutoTuning.

L’Autotuning (“auto configurazione dinamica della dimensione del pacchetto tcp/ip”) è una funzionalità di Windows Vista e Windows 7 che  serve a monitorare ed ottimizzare la connessione, quindi, teoricamente, a migliorarne le prestazioni: in teoria porta all’aumento delle performance di rete se l’apparato (ad es. il router) supporta anch’esso tale “autotuning”. Tuttavia, visto che spesso molti apparati viaggiano con un pacchetto un pò meno malleabile (perchè ad es. si possiede un router vecchio), questa funzionalità porta la morte della connessione. Cosa che, come è facile immaginare, può creare diversi problemi tra cui continue disconnessioni.

In presenza di questo problema è utile provare a disabilitare l’autotuning:

1. Aprite Prompt Dei Comandi, cercandolo sul Quick Search del menu Start su Vista o Seven, utilizzando click destro del mouse “Esegui come Amministratore”;

2. Inserite il seguente comando sulla schermata del Prompt (copia e incolla) e premete INVIO:

netsh interface tcp set global autotuninglevel=disabled

3. Riavviate il pc.

Se non doveste risolvere così il problema, riabilitate l’autotuning con questo comando:

netsh interface tcp set global autotuninglevel=normal

2) AVG Antivirus

Il problema può verificarsi anche su Windows XP, oltre che su Vista o 7, se avete installato AVG Antivirus. Per risolvere:

1. Disattivate la protezione per MSN di AVG:

a. Aprite  AVG firewall/antivirus;
b. Fate clic su Online Shield;
c. Fate clic sulla tab Messaggistica Immediata (Instant Messaging);
d. Deselezionate Protezione messaggistica immediata per MSN.

2. Configurate Messenger come un’eccezione:

a. Aprite AVG firewall/antivirus;
b. Fate click su Strumenti e quindi su Impostazioni avanzate;
c. Dal menu a sinistra selezionate Eccezioni (sotto Resident Shield);
d. Fate clic su Aggiungi percorso;
e. Andate in  “C:\Programmi\Windows Live\Messenger” e selezionate msnmsgr.exe;
f. Accettate e applicate le modifiche.

3) Microsoft Security Essentials

Se avete questo antivirus, andate su Impostazioni e provate ad aggiungere ai File e percorsi esclusi la cartella C:\Programmi\Windows Live:
Inoltre, andate in Processi esclusi e aggiungete il file msnmsgr.exe:

4) Avast! Antivirus o altri antivirus/firewall

Ad alcuni anche Avast! Antivirus crea problemi col nuovo WLM 2011: per risolvere, disabilitate la “Protezione IM” di Avast oppure, cliccando su Impostazioni avanzate, provate a rimuovere dalla lista dei programmi protetta “MSN/Windows Messenger“.

Se avete altri antivirus/firewall, provate ad escludere dalla scansione in tempo reale o ad inserire nelle eccezioni il file msnmsgr.exe.

5) WebMessenger su Hotmail

Messenger può sembrare disconnettervi oppure cambiare automaticamente il vostro stato per problemi di linea, mentre in realtà non si tratta di un problema di connessione, ma di un problema veramente sciocco: quando accedete alla vostra casella di posta Hotmail effettuate inconsapevolmente l’accesso anche a WebMessenger, che crea questo problema.

Per risolverlo:

a. andate su Hotmail;

b. cliccate in alto su Messenger e poi su Esci da Messenger.

6) Cache dei contatti o Router

Pulite la cache dei contatti con questo programmino, Messenger Cache Cleaner: selezionate il vostro sistema operativo e, nella schermata successiva, selezionate la prima opzione per effettuare la pulizia.

Inoltre, eseguite (solo!) le procedure di cui ai punti n. 35 di questo articolo (anche se siete su WLM 2011).

7) Gruppi su Live Messenger

Se siete iscritti a Gruppi su Live Messenger provate a bloccarli o ad uscirne.

8 ) MessengerDiscovery

Le ultime versioni di MessengerDiscovery possono causare disconnessioni continue o addirittura crash. Per cui disinstallatele se riscontrate problemi del genere: se, dopo la disinstallazione, il problema persiste, seguite la prima parte di questa guida.

9) Crash

Effettuate la procedura spiegata in questo post (in particolare i punti 1 e 2).

Alla prossima! 😉

RSS

  • RSS
  • FriendFeed
  • Google+
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Youtube

Twitter updates

Seguimi su Twitter

Articoli popolari

Errore 8000401a Live Messenger

Su segnalazione di diversi utenti che hanno ...

Contest ufficiale 2011 per ski

La gara che premia i migliori creatori ...

Windows Live Messenger per And

Lunedì sarà pubblicato sull'Android Market il primo client (a ...

Note e messaggi privati presto

Dopo la chiusura dei Windows Live Spaces ...

Errore Windows Live Mesh 2011:

Utilizzando Windows Live Mesh 2011 (programma della ...

Clicca "Mi Piace"!

Aggiungimi su Google+!

Offrimi un caffe'!

Donazione

Perchè dovrei? Ed è sicuro?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi