Home » Errori » Lista contatti vuota Live Messenger 2009/2011 – come risolvere

Lista contatti vuota Live Messenger 2009/2011 – come risolvere

Scritto da Ugosan Categorie: Errori, WLM 2009, WLM 2011

Uno dei più gravi problemi (e forse il maggior motivo di insuccesso) delle versioni 2009-2011 di Windows Live Messenger è quello di cui parleremo in questo articolo. Dopo l’aggiornamento dalla versione 8.5, alcuni utenti riescono tranquillamente a connettersi, ma si ritrovano con la lista contatti completamente vuota o con contatti mancanti. Il bello è che nemmeno aggiungendo manualmente i contatti perduti si riesce a risolvere. Questi screenshot rendono l’idea:

Cosa fare quindi quando sono spariti tutti i contatti?
Ricercando un pò qua e un pò là su internet ho trovato alcune possibili soluzioni, alcune sicuramente funzionanti, altre da testare. Provate e fatemi sapere se e con quali avete risolto!

1. REINSTALLAZIONE DELL’ULTIMA VERSIONE DI WINDOWS LIVE COMMUNICATIONS PLATFORM (solo WLM 2009)

Recentemente, Mircorsoft ha rilasciato un piccolo aggiornamento ad un componente di Live Messenger 2009 (e di altre applicazioni Windows Live), chiamato “Windows Live Communications Platform“. Tale aggiornamento è stato rilasciato a inizio ottobre, per cui, coloro che hanno installato l’ultima versione della suite Windows Live prima di tale data, non hanno tale componente aggiornato e potrebbero riscontrare il problema della lista contatti vuota: secondo quanto afferma una fonte autorevole, infatti, l’aggiornamento sarebbe stato mirato proprio a risolvere questo bug.

Per rimediare:

Chiudete TUTTE le applicazioni Windows Live, Messenger 2009 compreso;

Scaricate il pacchetto aggiornato per WLM 2009 di Windows Live Communications Platform da qui;

– Installatelo e attendete che l’installazione finisca senza che appaia nessun errore, dopodichè potete riavviare Messenger

Dettagli tecnici
Pacchetto di installazioneContacts.msi
Firmato da Microsoft Corporation – Sabato, Aprile 17, 2010 03:39:34 (UTC)
Versione: 14.0.8117.0416 (quella precedente era 14.0.8098.0930)

2. CANCELLAZIONE DELLA CACHE DEI CONTATTI DI WLM

Questi errori sono dovuti alla corruzione della cache dei contatti di Windows Live Messenger: WLM al primo avvio su un determinato pc, crea le cartelle citate nell’intervento e scarica dei file contenenti tutte le informazioni sui contatti di un determinato account di Messenger; ad ogni accesso WLM si collega al server e verifica se vi sono modifiche o aggiornamenti a queste informazioni, e, conseguentemente, le aggiorna. Tuttavia, può accadere che durante il download/aggiornamento delle informazioni si verifichino dei problemi che, corrompendo le informazioni stesse, non ne permettono il corretto caricamento da parte del programma: e, quindi, appaiono questi errori. Talvolta, inoltre, il problema alla cache dei contatti si verifica dopo l’aggiornamento da versioni precedenti di WLM, in quanto i vecchi file della cache possono interferire/non essere letti correttamente dal Live Messenger 2009-2011. Quindi, la soluzione consiste semplicemente nel cancellare le cartelle contenenti questi file, di modo tale che Live Messenger possa riscaricare completamente la cache dei contatti dal server, cache che in tal modo viene completamente “ricostruita”.

Per effettuare la cancellazione facilmente, ho creato un programmino che fa tutto in automatico, creando una copia di sicurezza delle cartelle cancellate: Messenger Cache Cleaner.

Non necessita di installazione: una volta aperto, selezionate il sistema operativo e, nella schermata successiva, selezionate la prima opzione per procedere alla pulizia.

Seguite attentamente le istruzioni che appariranno se riscontrate problemi: in particolare, effettuate l’operazione a Messenger chiuso ed eseguite il programma come amministratore.

Nota per coloro che non sono italiani e leggono l’articolo in traduzione: se avete Windows XP (non in italiano) non potete usare Messenger Cache Cleaner, ma dovete cancellare le seguenti cartelle manualmente:

C:\Documents and Settings\%NomeAccountUtente%\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Microsoft\Windows Live Contacts

C:\Documents and Settings\%NomeAccountUtente%\Impostazioni locali\Temp\MessengerCache

C:\Documents and Settings\%NomeAccountUtente%\Contacts

3. RIMOZIONE DI COMPONENTI DRIVER nVIDIA

Se avete una scheda madre nVidia o una scheda di rete nVidia o qualsiasi altro componente hardware di questo produttore, dovete disinstallare i seguenti componenti, solitamente installati contestualmente ai driver:
– nVidia Media Shield
– nVidia Forceware Access Manager
– nVidia FirstPacket
– nVidia Firewall
Per ulteriori informazioni sulla disinstallazione, leggere questo post (la soluzione è comune).

4. DISABILITARE L’AUTOTUNING IN WINDOWS VISTA O SEVEN

L’Autotuning (“auto configurazione dinamica della dimensione del pacchetto tcp/ip”) è una funzionalità di Windows Vista e Windows 7 che  serve a monitorare ed ottimizzare la connessione, quindi, teoricamente, a migliorarne le prestazioni: in teoria porta all’aumento delle performance di rete se l’apparato (ad es. il router) supporta anch’esso tale “autotuning”. Tuttavia, visto che spesso molti apparati viaggiano con un pacchetto un pò meno malleabile (perchè ad es. si ha un router vecchio), questa funzionalità porta la morte della connessione. Cosa che, come è facile immaginare, può crare diversi problemi tra cui continue disconnessioni o il problema in questione coi contatti in Windows Live Messenger.

In presenza di un problema come quest’ultimo è utile provare a disabilitare l’autotuning:

– Apri Prompt Dei Comandi, cercandolo sul Quick Search del menu Start su Vista o Seven, utilizzando click destro del mouse “Esegui come Amministratore”;

– Inserisci il seguente comando sulla schermata del Prompt (copia e incolla) e premi INVIO:

netsh interface tcp set global autotuninglevel=disabled

Se non doveste risolvere così il problema, riabilitate l’autotuning con questo comando:

netsh interface tcp set global autotuninglevel=normal

5. APRIRE PORTE SUL ROUTER (o nel vostro firewall)

Se avete un router dotato di firewall integrato, è possibile che il problema si verifichi perchè le porte utilizzate da Live Messenger 20092011 sono bloccate dal firewall stesso. Per risolvere, dovete accedere al programma interno del vostro router ed inserire le porte che vi indicherò fra le eccezioni. Purtroppo non posso indicarvi il procedimento passo passo perchè esso è diverso per ogni marca (e modello) di router.
Ecco le porte di rete in questione:


Per ulteriori info, leggere qui. Inutile e scontato dire che tali porte vanno aperte anche su un eventuale firewall software installato sul vostro pc, come ad es. Zone Allarm (in tal caso o aprite le porte oppure inserite i file msnmsgr.exe e wlcomm.exe nelle eccezioni).

6. DISINSTALLAZIONE COMPLETA DI WLM 2009-2011

Disinstallate Live Messenger dal Pannello di Controllo: se avete problemi leggete questo post o questo

Riavviate il pc e reinstallate Live Messenger 2009-2011, cliccando col tasto destro sul file di installazione e selezionando “Esegui come amministratore” (se siete su Vista o Seven ovviamente).

Alla prossima! 😉

RSS

  • RSS
  • FriendFeed
  • Google+
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Youtube

Twitter updates

Seguimi su Twitter

Articoli popolari

Contest Microsoft "Pronto? Ti

E’ terminato l’8 maggio il contest “Pronto? ...

Windows Live Messenger per iPh

Martedì Microsoft ha rilasciato un piccolo aggiornamento ...

Errore 80020005 / 800c013e / 8

Per risolvere l'errore 80020005 o 800c013e o ...

Errore aggiornamento a Skype da Messenger

Errore Skype: Una precedente i

Durante l'aggiornamento forzato da Messenger a Skype, ...

Accesso a Microsoft Messenger

All'accesso di Microsoft Messenger per Mac può ...

Clicca "Mi Piace"!

Aggiungimi su Google+!

Offrimi un caffe'!

Donazione

Perchè dovrei? Ed è sicuro?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi